1° giorno - 16 luglio 2° giorno - 17 luglio 3° giorno - 18 luglio
4° giorno - 19 luglio 5° giorno - 20 luglio  

 

Diario del 1° giorno di campo - 16 luglio

Ciao siamo il gruppo Tessalonica.
Siamo qui per raccontarvi del nostro primo giorno qui al campo!!
La mattina appena arrivati nella struttura abbiamo presentato i gruppi: Antiochia, Gerusalemme, Efeso, Corinto e noi “Tessalonica”. Dopo ci hanno illustrato la giornata tipo, successivamente ci siamo sistemati nelle stanze mentre aspettavamo il materiale per il gioco, abbiamo chiacchierato in allegria…
Subito dopo, finalmente, abbiamo pranzato e deliziato le pietanze della nostra cuoca Patrizia. Dopo esserci riposati abbiamo lanciato il tema del campo con l’inno Maracanà. I due animatori Davide e Lorenzo (impersonando Giuseppe e Mattia) hanno drammatizzato la scelta del dodicesimo apostolo che doveva stare al posto di Giuda.
In seguito abbiamo realizzato la nostra chiesa San Giorgio con il materiale a disposizione. Dopo aver cenato ci siamo divertiti ballando e facendo animazione con qualche gioco del gruppo Gerusalemme. Per concludere la serata abbiamo fatto la veglia di Pentecoste, in cui lo Spirito Santo è entrato in noi e ci ha reso inizio comunità.

Considerazioni sulla giornata:
Gabriele D.: “Mi è piaciuta tanto la serata perché è stata la parte più divertente della giornata”
Artenisa: “La parte più bella per me è stata l’animazione serale perché ho sperimentato nuovi giochi e mi sono divertita”
Maria Grazia C.: “La cosa più bella di questa prima giornata è stato quando abbiamo costruito la nostra Chiesa”
Daniele: “Mi è piaciuta la parte in cui abbiamo ballato”
Samuele: “Mi sono piaciuti i giochi, ma il cibo di più…”
Francesco B.: “E’ stato molto bello!! Mi è piaciuto molto e non vedo l’ora che arrivi domani”

Diario del 2° giorno di campo - 17 luglio

Carissimo diario di campo,
oggi è stata una giornata mooolto pesante, più di ieri (il che la dice lunga) perchè abbiamo fatto tante attività. Già dalla mattina ci è toccato fare ben due giri di corsa (Pietro dice 3). Il buongiorno è stato carino (non ci sbilanciamo) la notte un po' meno, perchè Michelle è caduta dal letto, Saveria parlava nel sonno e c'è gente che russa. C'è da dire però, che la colazione è stata tra le migliori non ci mancava niente. Aurora dice: "avevamo la Nutella, i biscotti, i cereali al cioccolato, il latte a tutte le temperature."

Dopo la colazione-pranzo ci è toccato pulire sotto il sole e il tutto è stato molto faticoso, ma con gli altri ci siamo divertiti. Due minuti di relax e subito la mattinata è ripartita con le attività. Quanti giochi! c'erano vari stand di giochi, sul coraggio, sulla forza, l'accoglienza, l'unità e per finire la generosità. In particolare nell'ultimo gioco abbiamo donato un oggetto molto caro a noi ad uno degli altri compagni del campo (questo oggetto verrà restituito e Giorgia aggiunge per i genitori: "Cusì nu be sciuntati ca i sordi te magliette nu vane minati").
Pranzo: risotto prosciutto e formaggio, schiacciatine, patatine e pomodori (ovviamente Pietro si è tuffato nei pomodori Aurora aggiunge: "che se non caccia!"). Dopo le due ore di riposo siamo ripartiti alla carica con il super grande gioco. Anche qui abbiamo giocato a squadre e c'erano vari stand tra cui: il gioco della Titti che era il più figo, abbiamo portato in due una pallina con la faccia e nella mano un bicchiere colmo d'acqua sulla testa, non c'è bisogno che vi spieghiamo come è andata a finire la cosa. Siamo stati inzuppati. E quei due scemoni degli animatori maschi Davide e Lorenzo hanno bagnato la povera Titti.

In breve gli altri giochi: il gioco in cui dovevamo creare un ballo con 5 mosse, il gioco della costruzione di una torre e il gioco del rebus mimato da noi. Siamo distrutti.

In effetti c'è da dire che sono le 23.43 e siamo un bel po' stanchi, ci scusiamo per la brevità del racconto ma se non andiamo a dormire domani ci alzeremo addormentati. Nel frattempo Marta si è già addormentata sul tavolo affermando che dopo un certo orario dice cose senza senso, Aurora la segue. Sara ancora zompetta da una parte all'altra. Adesso andiamo proprio a dormire, e che Dio ce la mandi buona.
Aurora V.: "giornata pesantina ma da ricordare!"
Marta C.: "voglio dormireeee"
Caterina: "mi è piaciuto tanto fare la torre con gli scatoloni!!"
Sara A.: "mi è piaciuta moltissimo l'animazione serale, un saluto a tutti!"

Gruppo Efeso - "Siamo belli, siamo i migliori attenti a voi saranno dolori" Linguaccia

Diario del 3° giorno di campo - 18 luglio

Giornata supermegagalattica!
Questa mattina siamo stati "dolcemente" svegliati dal lieve suono delle campane del convento, alcuni di noi hanno avuto una sorte migliore... Sono stati svegliati dal suono dei fischietti degli animatori e delle musiche che provenivano dal cortile.
Subito dopo ci è toccato fare una simpatica ma lunghissima corsetta nei boschi con Davide che non ha pietà di noi, e dopo aver svegliato anche lo spirito abbiamo messo a posto lo stomaco con un abbondante colazione.
Poi ci hanno portato nel luogo delle drammatizzazioni dove Davide e Lorenzo hanno interpretato Pietro e Simone il mago. Il pomeriggio invece siamo stati divisi per arco di età, i 12-14 hanno partecipato ad una caccia al tesoro che ci ha coinvolto facendoci divertire tanto e il premio era un'abbondante merenda, i 9-11 invece hanno partecipato ad una serie di giochi con l'acqua e corsa ad ostacoli.
Dopo una doccia durata poco più di trenta secondi a testa abbiamo cenato e concluso la giornata con un'animazione serale esilarante. Ora però stiamo morendo di sonno, e andiamo a dormire.
Michelle: "Era tutto divertente, è stata una delle giornate migliori!"
Ettore: "Non mi è per niente piaciuto pulire tutto il cortire... Uffa!"
Gabriele P.: "Sto cercando di formulare una frase di senso compiuto ma l'unico neurone ancora sveglio si rifiuta di collaborare."

Gruppo Antiochia

Ps. E' il momento di svegliare tutti quelli che stanno dormendo beati per scendere in refettorio e cantare tanti auguri alla nostra cuoca e presidente Patrizia!!!

Diario del 4° giorno di campo - 19 luglio

Cari genitori a voi tutti che ci seguite da lontano,
questo quarto giorno è stato molto importante perché si è festeggiato il compleanno di Patrizia, la nostra presidente.
La giornata è cominciata come al solito, sveglia, ginnastica, colazione, pulizie… fino al momento della drammatizzazione. A quel punto abbiamo ricevuto una visita inaspettata dal nostro parroco don Totò e da Matteo e Andrea, “gli animatori degli animatori”.
Con la drammatizzazione abbiamo aggiunto un nuovo verbo per la comunità: FIDARSI.
Dopo questo abbiamo riflettuto su questo verbo e sulle nostre paure che ci tengono insieme. Nel pomeriggio siamo diventati piccoli pittori provetti e abbiamo dipinto delle semplici magliette bianche trasformandoli in capolavori. Alla fine del lavoro don Totò ha voluto lasciare la sua impronta sulle magliette.
Dopo aver preparato il giusto luogo abbiamo fatto mezz’ora di adorazione eucaristica. E’ stato un momento molto emozionante e suggestivo e riunirci tutti insieme davanti all’Eucaristia ed è stato bello sentirsi finalmente comunità unita che adora il Signore.
Dopo questo momento così sentito, una doccia veloce e poi tutti a tavola dove ci aspettava una grande "pizzata". Nell’animazione serale è stato proposto uno spassoso tg campo e poi sono stati eletti mister e miss campo, simpatia e “maracanà”. Ora è l’una, esausti ma felici vi auguriamo buonanotte.

I vostri campo-cronisti Sara, Saveria, Alessandra, Francesco e Emanuele della squadra Gerusalemme.